Versione ItalianaEnglish version

BIOTRICKLING

TIPOLOGIA DI IMPIANTO:
BIOTRICKLING.

PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO:
Il biotrickling ecochimica® è un impianto di trattamento degli effluenti gassosi. L’aria in ingresso al biotrickling attraversa dall’alto verso il basso il letto filtrante, composto da materiale siliceo/calcareo (lapilli, gusci di mitili, ecc.) che ha una durata di alcuni anni. Questa materiale, umidificato e quindi in ambiente acquoso, si riveste dal “biofilm” in cui risiedono i microrganismi che metabolizzano gli inquinanti in essa contenuti. Questi vengono trasformati in vapor d’acqua, anidride carbonica e biomassa tramite una reazione di ossidazione biologica con l’ossigeno contenuto nell’aria. Deve quindi essere garantita un’adeguata distribuzione dell’aria in tutto il volume del letto per facilitare la diffusione dell’ossigeno nel biofilm. Una corretta gestione del biotrickling prevede inoltre il controllo della temperatura e l’apporto degli opportuni nutrienti. Rispetto al biofiltro il biotrickling è un sistema chiuso, più efficiente, che richiede minor spazio in pianta.

 

Il costante aggiornamento tecnico degli impianti nel quale l’ecochimica è impegnata, porta ad un continuo miglioramento che rende i dati tecnici riportati nel presente catalogo non vincolanti.


    Richiesta preventivo.
Serie:
Cognome e Nome*
Azienda*
Email*
Telefono
Fax
PORTATA ARIA DA DEPURARE m3/h
TEMPERTURA °C:
ORIGINE INQUINANTI:
SOSTANZE INQUINANTI E LORO CONCENTRAZIONE IN INGRESSO mg/m3
CONCENTRAZIONE INQUINANTI RICHIESTA IN USCITA mg/m3
  * Dati obbligatori.